Responsabile: Prof.ssa Anna Paganoni  -  Delegato per i rapporti con la scuola: Prof. Marco Bramanti
Home / sperimentazione / Teatro & Matematica

Teatr0inMatematica

a cura di Maria Eugenia D’Aquino
regia di Valentina Colorni
drammaturgia di Riccardo Mini

consulenza  matematica
Alberto Colorni, Renato Betti, Tullia Norando, Roberto Lucchetti, Paola Magnaghi del Politecnico di Milano

Franco Pastrone dell’Università di Torino

musiche originali di Maurizio Pisati

Descrizione e Obiettivi del Progetto

Il progetto, tra i più accreditati in Italia, mira ad avvicinare alle radici della formazione culturale dell’individuo in un contesto più ampio di ‘conoscenza’, attraverso percorsi di formazione, scrittura, rappresentazione e confronto dialettico, con particolare attenzione al mondo dell’istruzione scolastica.  Il principio base è quello di utilizzare le competenze e i linguaggi della scienza e del teatro per riscoprire l’antica inscindibile connessione tra cultura scientifica e cultura umanistica, e per rivelare il mistero e il fascino dell’intersezione tra Arte e Scienza. Uno degli aspetti principali attorno a cui ruota il progetto e che costituisce il suo carattere innovativo è l’invenzione di un nuovo linguaggio teatrale che tenga conto di alcuni principi e parallelismi del pensiero scientifico, in particolare matematico: un nuovo strumento di comunicazione per rendere ‘vivente’ e visibile l’approccio scientifico all’interpretazione della realtà, e/o, per dirla con Calvino, per ‘scoprire un nuovo rapporto fra la fantomatica leggerezza delle idee e la pesantezza del mondo’.

Elementi centrali del progetto sono la creazione e la diffusione di spettacoli, incontri, workshop, pubblicazioni, focalizzati sull’esplorazione di argomenti scientifici, e sulla loro rivelazione attraverso diversi linguaggi teatrali, che ne scardinino l’apparente inacessibilità e mettano in risalto le applicazioni alla vita di tutti i giorni delle grandi e piccole scoperte.

Gli spettacoli sono tutti diversi non solo per argomento ma per stile drammaturgico, l’invenzione del linguaggio è infatti sicuramente una della fasi più interessanti del lavoro. L’autore, la regista, gli interpreti, con l’aiuto dei consulenti scientifici, scandagliano l’argomento matematico scelto e operano già dal primo approccio un sorta di ‘trasposizione’ teatrale, che evidenzi, non solo le analogie con il pensiero matematico, ma tutte le possibili tracce di un percorso drammaturgico. Questa specie di 'brainstorming' consente di dare il via a una serie di strade percorribili teatralmente. Il drammaturgo inizia a tracciare delle 'trame', operando delle scelte stilistiche. La regista e gli interpreti cominciano ad esplorare teatralmente le per sperimentarne l'efficacia scenica, fino a quando si delinea quello che sarà il testo definitivo.

Commento del prof. Giulio Ballio, Rettore del Politecnico di Milano (2002 -2010)
Teatro in Matematica è un'iniziativa unica nel suo genere perché i linguaggi dell'arte, del teatro e della matematica si compenetrano e si completano a vicenda; nasce in teatro; lo ritengo un tentativo riuscito di ripristinare l'antica inscindibile unione tra cultura scientifica e cultura umanistica, con ovvi vantaggi per entrambe. Teatro in Matematica può quindi essere considerato un tassello di un più generale progetto di diffusione della cultura scientifica con gli strumenti della cultura umanistica; per questa ragione vede l’interesse delle istituzioni scolastiche e di tutti coloro che si occupano di stimolare i giovani a considerare la possibilità intraprendere il loro cammino universitario iscrivendosi a una laurea scientifica.“

scarica la descrizione del progetto

 

PACTA . dei Teatri
Progetto Arte cultura Territorio Associati
Teatr0inMatematica - ScienzaInScena
Salone di via Dini – Via Ulisse Dini, 7 – Milano
mail: ufficioscuole@pacta.org
Tel. 02 36503740
Email: meugenia.daquino@pacta.org
Contatto Facebook: 'Pacta dei Teatri Salone via Dini'
www.pacta.org

Responsabile dell'attività Tullia Norando e Paola Magnaghi